Wikipedia

Risultati di ricerca

sabato 13 agosto 2016

Zuppa di patate e funghi

Le zuppe sono la base della cucina boema e si servono come la prima portata. Ne esistono tantissime varietà e oggi vi propongo la più famosa - zuppa di patate con i funghi. Gustosissima e piena di verdure ha un profumo irresistibile grazie ai funghi e le spezie usate.
*******************************************************************
INGREDIENTI:
olio o meglio strutto per soffritto
1 cipolla di media grandezza
1 carota
1 gambo di sedano
4 cucchiai pieni di farina
2 - 3 patate grandi
2 spicchi d'aglio
1 pugno di funghi secchi
- oppure 2 belli porcini
1litro abbondante di brodo vegetale
- si può fare con il dado
1 cucchiaino di semi di cumino
1 cucchiaino di maggiorana
prezzemolo
sale, pepe
******************************************************************
La ricetta è abbastanza semplice. Prima di tutto preparatevi il brodo vegetale che si deve usare tiepido.  Se usate i funghi secchi fateli rinvenire nel acqua. Tagliate a pezzetti la cipolla, carota e sedano. Scaldate l'olio oppure lo strutto (in cucina boema veniva usato spesso - oggi si preferisce l'olio però in alcune preparazioni lo strutto è meglio perché dà un gusto particolare e tipico alle pietanze - comunque regolatevi dalle vostre abitudini e lo stato del vostro fegato :-)) e fate un soffritto. Quando le verdure sono un po' rosolate aggiungete anche il cumino e poi un cucchiaio alla volta la  farina a pioggia mescolando sempre per circa un minuto. La farina si usa spesso proprio per addensare le zuppe o salse. Abbassate la fiamma o togliete la pentola dal fuoco e versate il brodo dapprima un po' alla volta e sempre mescolando  per non fare i grumi e poi quasi tutto - la zuppa deve risultare piuttosto liquida - si addenserà in cottura.  Aggiungere i funghi tagliati se avete quelli freschi oppure strizzate bene i funghi secchi e mettete tutto nella zuppa. Dopo circa 5 minuti di cottura è la volta delle patate tagliate a pezzetti e sciacquati. Continuate la cottura finché le verdure non siano tutte morbide. Alla fine aggiungete l'aglio schiacciato e la maggiorana - fresca o secca - e aggiustate di sale e pepe se bisogno. Cuocete ancora per un paio di minuti, poi fate riposare per un po' e servite la  zuppa bella calda - se vi avanza sappiate che giorno dopo è ancora più buona!

   



 

Nessun commento:

Posta un commento